Psicodiagnosi

colloqui di valutazione psicologica e di comprensione del disturbo specifico in base ai sintomi

 

 

La psicodiagnosi: che cos’è, a che cosa serve

 

La psicodiagnosi (valutazione psicologica) consiste  di tre colloqui di approfondimento, per capire qual è il disturbo specifico a partire dal sintomo. Inoltre permette di definire fasi, obiettivi e strumenti del percorso terapeutico:

 

  • primo colloquio (anamnesi): attraverso la narrazione della propria storia di vita, è possibile raccogliere informazioni sulle esperienze personali più importanti;
  • secondo colloquio: utilizzo di test psicologici proiettivi (Rorschach, T.A.T., C.A.T., test Carta e Matita, Wartegg, Blacky Test)  e di scale di intelligenza (W.A.I.S., W.I.S.C.);
  • terzo colloquio (restituzione) in cui ti propongo il percorso più adeguato: psicoterapia (individuale o di coppia), sostegno o consulenza psicologica.

 

Nel caso di bambini e adolescenti, i colloqui avvengono individualmente e con la famiglia. Le proposte sono condivise con l’adolescente e il bambino, in accordo con la famiglia e secondo modalità adeguate all’età.

 

I test psicologici

 

Sono strumenti diagnostici complessi che richiedono una formazione specifica e permettono di comprendere meglio aspetti della personalità, a livello cognitivo, affettivo, relazionale. Si distinguono in proiettivi e scale di intelligenza (o cognitivi):

 

  • test proiettivi (Rorschach, T.A.T., C.A.T., test Carta e Matita, Wartegg, Blacky Test) arricchiscono quanto già emerso nei colloqui, la capacità di gestire le emozioni nelle situazioni di stress, nelle relazioni affettive, nei rapporti sociali e professionali;
  • scale di intelligenza misurano le abilità mentali della persona in quel momento specifico della sua vita. Le capacità mentali variano nel tempo, dipendono anche da fattori psicologici e ambientali. A seconda dell’età, si utilizzano scale di intelligenza diverse: W.A.I.S. (da 17 anni), W.I.S.C. (6 anni-17 anni), W.P.P.S.I. (4 anni-6 anni).

A seconda che si tratti di adulti, adolescenti o bambini, si utilizzano test specifici che sono adeguati alla fase di sviluppo della persona.

 

 

I commenti sono chiusi.