Chi sono

Chi sono

 

Mi chiamo Angela Fideleo e sono una psicologa e psicoterapeuta individuale e di coppia. Aiuto la persona nell’affrontare difficoltà di tipo emotivo e relazionale per ritrovare benessere ed equilibrio.
La terapia riguarda disturbi d’ansia (attacchi di panico, fobie, disturbo ossessivo compulsivo, disturbo da stress post traumatico), disturbi del comportamento alimentare (anoressia, bulimia, alimentazione incontrollata o binge eating disorder), disturbi dell’umore (depressione, disturbo bipolare).

Dopo la laurea in Psicologia all’Università di Torino, ho lavorato come consulente all’orientamento lavorativo in progetti di Servizi al Lavoro. In seguito mi sono specializzata in psicoterapia alla “Scuola Adleriana di Psicoterapia” di Torino. Ho conseguito il Master di II° livello  EMDR per il trattamento dei traumi emotivi. 

L’obiettivo del mio lavoro è aiutare la persona a ritrovare il proprio benessere, ciò è possibile attraverso la ricerca e la comprensione della causa del disagio. In psicoterapia, utilizzo la narrazione della storia di vita, uno strumento che aiuta a dare significato agli eventi, attraverso l’unione tra pensieri, emozioni ed azioni. Ad esempio, nei disturbi d’ansia, non è l’evento scatenante la causa della reazione ansiosa, ma l’incapacità di comprendere che cosa determina specifici sintomi e ha conseguenze a livello emotivo, affettivo e relazionale.
Quindi, la soluzione è possibile se ricerchiamo nella nostra storia che cosa ci ha portato a rispondere in modo anormale (ad esempio, attacco di panico, fobia, comportamento compulsivo) a stimoli innocui (paura degli spazi aperti) o situazioni gestibili (fobia di parlare in pubblico, stress lavorativo).

 

Psicoterapia, percorsi di sostegno e consulenza psicologica

 

La cura dei sintomi e la ricerca del benessere sono gli obiettivi dei servizi che ti offro presso il mio studio di via Clemente 27.
Il primo colloquio, gratuito e senza impegno, mi permette di capire qual è il tuo bisogno e ci offre l’occasione per conoscerci. In base a questo, possiamo concordare i colloqui successivi per decidere qual è il percorso più opportuno. Può trattarsi di una psicoterapia, oppure possono essere sufficienti un percorso di sostegno o di consulenza psicologica:

 

I commenti sono chiusi.